• Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano

Chi è online

 71 visitatori online
Regolamento Internet PDF Stampa E-mail

banner_accesso_internet

La Biblioteca offre ai propri utenti l'accesso a Internet come ulteriore strumento di informazione rispetto alle fonti tradizionali.
L'accesso alle postazioni informatiche è disciplinato da un apposito regolamento.
La trasgressione di queste norme può causare l'esclusione dal servizio.

DISCIPLINARE SERVIZIO INTERNET
(approvato con deliberazione G.M. n. 160 del 5.6.2001 e successive modifiche n. 275/30.10.2001 )


1.Obiettivi del servizio
La biblioteca Civica G. De Nitto nell’ambito della Mediateca Comunale, riconosce l’utilità dell’informazione elettronica per il soddisfacimento delle esigenze informative ed educative della comunità;

Internet è una risorsa che in biblioteca deve essere utilizzata in coerenza con le funzioni e gli obiettivi fondamentali della stessa, così come determinati dal regolamento della biblioteca. Internet in biblioteca è da intendersi, dunque, prioritariamente come fonte di informazione per finalità e ricerca, studio e documentazione.

2.Qualità dell’informazione
La responsabilità delle informazioni presenti in Internet è propria di ogni singolo produttore: spetta all’utente vagliare  criticamente la qualità delle informazioni reperite.

La Biblioteca/Mediateca non ha il controllo delle risorse disponibili in rete, né la completa conoscenza di ciò che internet può mettere in ogni momento a disposizione del pubblico; la stessa, quindi, non è responsabile per i contenuti offerti.

3.Modalità di accesso a Internet
L’accesso al servizio Internet è consentito esclusivamente agli utenti che vi risultano iscritti, dopo aver compilato l’apposito modulo di iscrizione e dopo aver preso visione del presente regolamento.

L’uso di internet è consentito di norma a non più di due persone  contemporaneamente per postazione.

Il servizio è a pagamento, con un costo calcolato  forfettariamente di £ 2.000 per ogni ora o frazione.

E’ possibile sottoscrivere un abbonamento Internet per tre o 6 ore di collegamento, rispettivamente al prezzo di  £ 5.000 e di £ 10.000. L’abbonamento deve essere prepagato ed il complessivo monte ore è utilizzabile sempre a blocchi di minimo mezze ore.

Per l’uso di internet è necessaria la prenotazione. La prenotazione può essere fatta di persona o telefonicamente, chiamando la biblioteca al n. 0831.729465. Se l’utente non  si presenta entro  15’ dall’inizio dell’ora prenotata, la postazione è da considerarsi libera. Non è previsto il recupero dell’ora non fruita. In caso di problemi tecnici che impediscano o limitino l’uso di internet, non è, parimenti, previsto il recupero dei tempi non fruiti.

La biblioteca/mediateca mette a disposizione degli utenti un  computer con tutti i requisiti per l’accesso e l’interrogazione delle pagine internet e delle relative risorse, tramite un software di collegamento preparato per un accesso alla consultazione.

E’ possibile usare i browser Netscape 3 e 4.5, MS Internet Explorer 4, ed il software WS_FTP per catturare files e scaricarli su dischetto.

Non è possibile utilizzare propri dischetti, mentre è possibili richiederli alla biblioteca contro un rimborso spese di £ 1.000 cad., £ 2.000 – Cd.rom;
Non è possibile utilizzare nessun tipo di software diverso da quelli installati a cura della Biblioteca/Mediateca.

Per evitare problemi derivanti da infezioni di virus informatici è rigorosamente vietato eseguire programmi catturati sul computer della Biblioteca. Nel caso di infrazione di questa regola, verrà applicata una multa pari ad £ 15.000 oltre al corrispettivo per il tempo di utilizzo del servizio e alla sospensione immediata dell’utente dall’uso del servizio.

Ciascun utente internet è tenuto a firmare, ad ogni sessione, l’apposito registro della biblioteca che ne documenta il giorno, l’ora e la postazione di utilizzo.

La biblioteca prevede inoltre il rimborso spese fogli stampati cad. £ 100 (cento).

3.bis  Modalità di pagamento
Qualsiasi quota relativa al costo del servizio (costo orario, abbonamento, rimborso spese per dischetti, cdrom o stampati, etc.) è riscuotibile da Agenti contabili, a mezzo di quietanze, da staccare da appositi bollettari  numerati e vistati a madre e figlia dall’Economo Comunale. Le somme introitate verranno versate trimestralmente alla tesoreria del Comune, previa emissione di ordine di incasso.

4.Assistenza
Il personale della biblioteca garantisce l’assistenza di base agli utenti, compatibilmente con le altre esigenze di servizio.

Non è prevista nessuna navigazione assistita tranne che in pochissimi casi che verranno valutati di volta in volta  dal responsabile del Servizio.

Il personale sarà comunque a disposizione per l’avvio del software di collegamento, per fornire informazioni e spiegazioni  di carattere generale. Non potrà essere a disposizione per effettuare ricerche complesse.

In ogni caso qualsiasi ricerca effettuata su internet o su banche dati particolari dal personale dipendente comporta un rimborso spese di £ 3.000 a fogli stampato.

5.Servizi disponibili al pubblico
Sono disponibili i seguenti servizi:
Consultazione www
telnet
Scarico dati (download)
Stampa
Posta elettronica presso fo9rnitori di free-mail;
Partecipazione a mailing list e conferenze telematiche (newsgroup)

Lo scarico dati può avvenire solo su dischetti  forniti dalla biblioteca, così come previsto dal punto 3.8.). Una volta usciti dalla biblioteca i dischetti non possone essere utilizzati sull’attrezzatura della stessa.

Il bibliotecario, per cause di sevizio, può non permettere operazioni di scarico dati e di stampa che richiedano tempi supplementari rispetto al periodo di consultazione prenotato.

L’uso della posta elettronica deve uniformarsi agli obiettivi di internet in biblioteca, di cui all’art. 1 del presente regolamento.

6.Servizi non disponibili al pubblico.
Account di posta elettronica
Caricamento di file in rete (upload)
Instant messaging e chat (IRC)
Telefonate virtuali

7.Responsabilità e obblighi per l’utente
Internet non può essere utilizzato per scopi vietati dalla legislazione vigente

L’utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti leggi, per l’uso fatto del servizio internet. La biblioteca si riserva di denunciare l’utente alle autorità competenti per le attività illecite o illegali dallo stesso eventualmente compiute. L’utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature, al software e alle configurazioni.

L’utente è responsabile in ordine alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d’uso.

E’ vietato alterare dati immessi da altri e svolgere operazioni che influenzino o compromettano la regolare operatività della rete e  ne restringano la fruizione e le prestazioni per gli altri utenti.

E’ vietato alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e dell’hardware dei computer della biblioteca. L’installazione di software sui computer della Biblioteca, sia prelevato dalla rete sia residente su altri supporti, è permessa unicamente  se destinata ad estendere le funzionalità native del browser (plug-in, ecc.) e può avvenire solo con autorizzazione del bibliotecario.

8.Sanzioni
La violazione degli obblighi  di cui al presente Regolamento, può comportare rispettivamente:
Interruzione della sessione;
Sospensione o esclusione dall’accesso al servizio;
Denuncia.

9.Utenti di età minore
L’iscrizione al servizio  dei minori di 18 anni, deve essere controfirmata da un genitore (o da chi ne fa le veci), che  abbia preso visione del presente regolamento e delle Raccomandazioni per la sicurezza dei minori in rete.

Il personale della biblioteca non è tenuto ad esercitare la supervisione sull’uso di internet da parte dei minori, che è demandata ai genitori o a chi ne fa le veci.

 

Mibac                        regione_puglia                          brindisi_provgif                              comune_latiano                             palazzoimperiali                              aib                            servizio_civile