• Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano

Chi è online

 67 visitatori online
Fondo Gilberto De Nitto PDF Stampa E-mail

banner_fondo_denittoTrattasi della biblioteca personale del dott. Gilberto De Nitto, uomo di grande cultura e levatura morale, di profonda fede cristiana nonché primo presidente della Biblioteca.

Lo sviluppo della Biblioteca Civica  di Latiano si deve proprio al dott.  Gilberto De Nitto, uomo aperto al dialogo e al confronto sia nel campo politico che culturale che dal 1977 sino al 1985, nel ruolo di Presidente, ha portato la nostra biblioteca da 2.500 opere ad oltre 15.000 volumi.
Figura importante nella ricostruzione democratica del paese a cominciare dai Comitati di Liberazione Nazionale. Amico di Aldo Moro, Dossetti, La Pira, Lazzati etc.  foto_gilberto_de_nittoDiverse volte consigliere comunale capo-gruppo, consigliere regionale, assessore del Consorzio talentino per la fondazione dell’università di Lecce, assessore dell’OPIS, dell’Unione regionale delle province pugliesi, del Comitato provveditorati agli studi di Lecce e di Brindisi, etc.La sua importante biblioteca personale formata dal oltre 15.000 volumi, a cui si aggiunge una piccola parte dell’archivio personale ed una serie di numeri sciolti di periodici, articoli di vario argomento storico-politico, è stata donata dall’erede, Sig.na Maria De Nitto, nel 2003 alla nostra biblioteca.
Il fondo è  motivo di studio e ricerca per studenti non solo della nostra comunità  ma dell’intero territorio nazionale, specie per quanto riguarda  le opere relativi alla vita politica e sociale dei movimenti cattolici del nostro Novecento.
Il fondo è sottoposto ad alcune condizioni volute dagli eredi: non può essere smembrato, deve essere sistemato  in apposita sala, o anche, all’interno della biblioteca comunale, con l’indicazione FONDO LIBRARIO GILBERTO DE NITTO,  sia aperto alla consultazione dei cittadini,  l’Amministrazione  ha  l’obbligo di realizzare una iniziativa annuale MEMORIAL GILBERTO DE NITTO che, in coerenza con l’orientamento del patrimonio librario esprima l’attualità del pensiero sociale cristiano.

Il Fondo è sistemato al primo piano di Palazzo Imperiali  in ambienti ampi e luminosi ed è contraddistinto dalla sigla GDN.

 

 

:: Indietro ::

 

Mibac                        regione_puglia                          brindisi_provgif                              comune_latiano                             palazzoimperiali                              aib                            servizio_civile