• Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
  • Biblioteca Civica G. De Nitto - Latiano
   
home Accesso all'informazione Amministrazione personale e Organizzazione del lavoro

Chi è online

 23 visitatori online
Amministrazione personale e Organizzazione del lavoro PDF Stampa E-mail

1 Istituzione e finalità del servizio

2 Patrimonio, e gestione bilancio

3 Amministrazione, personale e organizzazione del lavoro

4 Ordinamento interno

5 Servizio al pubblico

6 Il diritto del cittadino nell'accesso dei servizi

7 Disposizioni di carattere generale

Titolo 3 

ART. 11
Il direttore bibliotecario
La direzione della biblioteca è affidata al bibliotecario,il quale è responsabile verso l’Amministrazione Comunale dell’ordinamento e la conservazione di tutto il patrimonio in libri, puscoli, manoscritti,attrezzature, etc.esistenti in biblioteca.

Il Direttore di Biblioteca ha inoltre i seguenti compiti:

  1. predisporre entro il 30 settembre, sentita la Consulta di cui all’art.37,una relazione programmatica per l’anno successivo con il piano finanziario,indicando gli obiettivi del servizio,in termini di attività ordinaria e di progetti speciali,le risorse necessarie al raggiungimento di tali obiettivi,nonché gli strumenti di verifica dei risultati;Nella relazione programmatica annuale redatta dal Direttore della biblioteca deve essere prevista la partecipazione del personale della biblioteca ad iniziative formative e di aggiornamento professionale,a seconda delle mansioni esercitate da ciascuno;
  2. relazionare annualmente,entro il 30 marzo,anche con supporti statistici,sull’attività e il funzionamento della biblioteca, sui risultati raggiunti e sulle prospettive di miglioramento e di sviluppo del servizio;
  3. convocare la Conferenza del personale della biblioteca prima delle relazioni del punto 1) e 2) del presente articolo e periodicamente per l’esame e la discussione dei problemi tecnici e funzionali dell’attività di biblioteca;
  4. partecipare,quale componente di diritto, alle riunioni del Comitato Tecnico dei Bibliotecari del Sistema Bibliotecario Provinciale;
ART. 12
Il Direttore della biblioteca cura l’organizzazione della biblioteca e svolge questo compito nel rispetto della legislazione vigente e tenendo presente gli indirizzi che a livello nazionale,internazionale e regionale caratterizzano il sistema bibliotecario.

La gestione dei servizi viene realizzata tramite il personale della biblioteca che opera sulla base delle indicazioni del Direttore.Tale gestione deve essere ispirata ai criteri di efficienza e di efficacia e deve cercare di garantire,per quanto possibile sulla base delle risorse,la fruizione della biblioteca da parte dei cittadini.

ART.13
Pianta organica del personale
Nell’ambito della Pianta Organica del Comune è determinata la dotazione del personale della Biblioteca, composta dal necessario numero di unità appartenenti ai profili professionali specifici delle biblioteche previsti dagli accordi contrattuali vigenti. Essa dovrà essere commisurata alle effettive esigenze del servizio, agli spazi ed al patrimonio da gestire, nonché alle prospettive di sviluppo risultanti dalle relazioni programmatiche del Direttore.
 

Mibac                        regione_puglia                          brindisi_provgif                              comune_latiano                             palazzoimperiali                              aib                            servizio_civile